sabato 29 novembre 2014

AUTOVELOX anche a Milano 90gg dal flash per notificare la multa

Tempo fa è uscita notizia che il Comune di Milano, sommerso da un'enorme quantità di verbali e non riuscendo a gestirli tutti nei tempi prestabiliti, ha deciso di interpretare le norme del CdS a suo favore facendo partire il conteggio dei 90 giorni per la notifica dal momento in cui la Polizia Locale prende in esame il fotogramma e non dalla data dell'infrazione. 
Peccato però che la legge non può essere interpretata e che l'articolo 201 del Codice della Strada reciti testualmente: "Qualora la violazione non possa essere immediatamente contestata il verbale, con gli estremi precisi e dettagliati della violazione e con l'indicazione dei motivi che hanno reso impossibile la contestazione immediata, deve, entro novanta giorni dall'accertamento, essere notificato all'effettivo trasgressore o, quando questi non sia stato identificato e si tratti di violazione commessa dal conducente di un veicolo a motore, munito di targa, ad un dei soggetti indicati nell'art, 196, quale risulta dai pubblici registri alla data dell'accertamento".
Detto articolo non lascia spazio ad interpretazioni, appare chiaro che il conteggio dei 90 giorni deve quindi partire dal giorno in cui viene scattata la foto.

Nessun commento:

Posta un commento